Quando preferire una telecamera industriale/sistema di visione a colori rispetto ad un sistema in bianco e nero?

Al giorno d’oggi sia i Sensori di Visione che i Sistemi di Visione Cognex, possono nascere con il sensore in scala di grigi (detto bianco e nero ), o a colori. 

Scopriamo insieme la differenza tra i sistemi e i vantaggi che li contraddistinguono, ma soprattutto quando scegliere l’uno o l’altro.

TELECAMERE DI VISIONE INDUSTRIALE IN BIANCO E NERO

Il sistema in bianco e nero elabora immagini con tonalità che vanno da 0 a 255, dove 0 è il nero assoluto e 255 il bianco assoluto. Tutto ciò che vi è in mezzo è considerata, nel mondo della visione industriale, una tonalità di grigio. Questa soluzione è molto solida e permette di risolvere la maggior parte delle applicazioni di visione industriali.

La sua gestione è più semplice rispetto al sistema a colori (analizzata più avanti), infatti in questo caso è sufficiente regolare una semplice soglia per “ricercare” la tonalità che si desidera analizzare. Inoltre, a livello economico risulta leggermente più conveniente (solo per i sistemi più complessi).

TELECAMERE DI VISIONE INDUSTRIALE A COLORI

Con l’incremento della tecnologia e l’evoluzione delle telecamere per visione industriale, da tempo Cognex propone anche sistemi a colori. Questa soluzione ci permette di creare uno scenario più flessibile. Tramite l’utilizzo di filtri, si possono rendere più robusti alcuni controlli, ad esempio quando si hanno di partenza degli sfondi con un basso indice di contrasto rispetto all’oggetto da esaminare.

A volte l’applicazione potrebbe essere sviluppata anche in bianco e nero, ma si preferisce il sistema a colori perché più robusto e ottimizzato. A livello di gestione il sistema è leggermente più complesso, infatti è necessario addestrare al sistema ogni “tono” di colore che si dovrà poi analizzare (di fatto si devono addestrare i vari colori).

Per quanto riguarda l’ambito economico per i Sensori di Visione Cognex non c’è alcuna differenza di prezzo, mentre per Sistemi di Visione (più potenti e complessi) le telecamere a colori sono leggermente più costose.

CONCLUSIONI

Solitamente la regola generale per l’impiego di una telecamera industriale a colori è relativa alla ricerca e al riconoscimento di più di 2 tonalità, infatti a titolo di esempio dovessimo cercare il verde, il blu e il giallo è preferibile usare il sistema a colori.

Grazie alla nostra esperienza possiamo dire che è importante utilizzare una telecamera a colori solamente quando l’applicazione lo richiede, ovvero per necessità di distinzioni cromatiche o per migliorare indici di contrasto (fondamentali ai controlli), altrimenti è consigliato il classico bianco e nero.

Tutti i Sistemi di Visione e Sensori di Visione Cognex sono ovviamente disponibili sia nella versione a colori che in quella in bianco e nero, proprio per garantire la copertura del maggior numero di applicazioni possibili.

RICHIESTA SPECIFICA O MAGGIORI INFORMAZIONI ?









Inviando la richiesta accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web. Ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 (di seguito “Codice Privacy”) e dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 (di seguito GDPR 2016/679).

Condividi sui social!